2010.08.15 Parcheggio, campeggio o campo nomadi?

In questi giorni ove l’afflusso turistico è maggiore, balzano ancor più agli occhi di ospiti e residenti le condizioni del parcheggio comunale presso la zona sportiva sud della nostra città.
Lo stesso è, ormai da tempo, utilizzato come residenza stabile da parte di numerose famiglie di zingari.
Molti sono, in effetti, i camper da loro posizionati in modo tale da occupare svariati parcheggi.
Il dilemma di fondo però, non è quello dello spazio che gli stessi vanno a togliere alle auto, ma del disagio sociale che queste persone hanno nel vivere in quelle condizioni ed i problemi che arrecano ai cittadini che risiedono nei pressi di quell’area.
Il parcheggio, si sa, non dispone di mezzi igienici nonostante sia luogo di sosta di bus turistici, camper e macchine in grande quantità, oltre ad ospitare gli spettacoli vaganti che si fermano in città e ad essere vicino all’unica discoteca della vallata.
Viene allora da chiedersi dove queste famiglie “lascino” i loro rifiuti, naturali e non ?
Basta farsi un giro presso i cespugli meno in vista per farsi un idea, insomma un indecenza sia dal punto di vista estetico che igienico – sanitario.

Possibile che non vi sia un’altra sistemazione, più dignitosa, per queste persone così disagiate?
Una collocazione ove gli stessi possano vivere nel rispetto delle leggi e delle norme igienico – sanitarie, e perché no, pagando anche le tasse come tutte le persone residenti in città.

Una volta c’era la “ Zona Sinti ” nei pressi del depuratore, in zona industriale.
Ora, a quanto mi risulta, la stessa è praticamente vuota dopo che molte di queste famiglie hanno ricevuto una sistemazione presso gli appartamenti dell’IPES.
La si continua però a mantenere aperta perché, a detta delle amministrazioni locali, è utilizzata come luogo di aggregazione della comunità nomadi. Questo però comporta costi a carico della collettività.
Assieme al collega, in consiglio, Antonio Bova del PDL presenteremo al più presto una mozione anche a questa nuova maggioranza, perché si trovi una soluzione definitiva al problema di questa gente e dei residenti della zona sud.

Speriamo allora di chiudere gli occhi ancora per poco, anche perché siamo in piena stagione turistica e se il biglietto da visita della nostra città è costituito dai parcheggi e dalla stazione FS …
Massimo Bessone coordinatore Lega Nord Bressanone

Annunci

Informazioni su Lega Nord Brixen Bressanone

Chi vota Lega Nord non è uno che odia, è uno che ama. Ama il rispetto, delle cose, delle leggi, il reciproco rispetto delle persone! Massimo Bessone - Coordinatore Lega Nord Valli Isarco e Pusteria Vice presidente del Consiglio Comunale di Bressanone
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...