2011.03.21 Bolzano si riempie di accattoni? Bressanone, purtroppo, non ne è esente.

In questi ultimi giorni si fa un sacco parlare dell’esercito di accattoni che invade le strade di Bolzano.

Con le dovute proporzioni, anche per i cittadini brissinesi è un fenomeno che comincia a farsi sempre più preoccupante.

Ad esserne colpiti sono soprattutto signore ed anziani che vengono presi di mira da queste persone, con piccole ma continue insistenze e molestie verbali.

I cittadini devono essere consci che i soldi, di cui gli stessi si privano, per fare l’elemosina vanno a finire nelle tasche di organizzazioni malavitose e non ad aiutare queste povere persone.

Anzi, il dare loro soldi, incentiva ancor più la malavita a sfruttare di più questi sfortunati.

Una perfetta macchina organizzativa, e le modalità con le quali gli stessi vengono in città, ne sono la testimonianza. I mendicanti arrivano con il treno o con dei furgoni che li lasciano alle porte del centro storico, per poi passarli a riprendere alla fine del loro “turno lavorativo”.

Anche per il turismo è un fenomeno denigrante per il nostro meraviglioso borgo.

E’ inutile spendere montagne di soldi in pubblicità per attirare i turisti e poi metterli di fronte a simili spettacoli.

Il comune deve prendere provvedimenti, non per razzismo, ma per dare tocco di decoro al centro storico garantendo così la quiete ai cittadini ed in modo che questi sfortunati non vengano più sfruttati.

Massimo Bessone

Consigliere Comunale Lega Nord e PDL di Bressanone

                                                                             Coordinatore Lega Nord Valli Isarco e Pusteria

Annunci

Informazioni su Lega Nord Brixen Bressanone

Chi vota Lega Nord non è uno che odia, è uno che ama. Ama il rispetto, delle cose, delle leggi, il reciproco rispetto delle persone! Massimo Bessone - Coordinatore Lega Nord Valli Isarco e Pusteria Vice presidente del Consiglio Comunale di Bressanone
Galleria | Questa voce è stata pubblicata in Politica e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a 2011.03.21 Bolzano si riempie di accattoni? Bressanone, purtroppo, non ne è esente.

  1. Mozione ai sensi dell’articolo 13 comma 2 del T.U.O.C. – Limiti all’accattonaggio nel territorio del Comune di Bressanone.

    Nella scorsa legislatura si era discussa in consiglio comunale una mozione sull’opportunità di limitare il più possibile l’accattonaggio nel centro storico e vicino ai luoghi di culto.
    Il Sindaco aveva promesso durante la discussione di emanare su questo tema un’ordinanza, intervenendo poi anche sulla stampa in tal senso, ma di quell’atto non si è saputo concretamente più niente.

    Negli ultimi tempi abbiamo assistito all’aumento del fenomeno, segnalato dagli stessi cittadini, come probabile fenomeno organizzato, tant’è che alcuni accattoni sono stati visti salire su furgoni o rifocillati in gruppo da persone terze.
    Il fenomeno deve essere oggetto di controllo per tutte le implicazioni di sicurezza urbana che vi si associano, dal senso di degrado che tali manifestazioni comportano, alle speculazioni criminali che gravano sui soggetti deboli impiegati nel mendicandato, quali i minori, le donne, gli anziani e i portatori di handicap;

    Considerata quindi la necessità di adottare dei provvedimenti atti a contenere il fenomeno ed assicurare un’ordinata e civile convivenza nell’interesse stesso dei soggetti attivi, che in buona sostanza ne sono le prime vittime e, al fine, di individuare gli ambiti urbani e i siti dove è necessario impedire l’accattonaggio, anche allo scopo di contrastare più efficacemente l’interesse criminale allo sfruttamento dei soggetti citati:

    si chiede a questo
    Consiglio Comunale

    di deliberare al fine di non consentire l´accattonaggio nei luoghi del territorio di seguito indicati:

    In tutto il centro storico;
    In qualsiasi luogo ad interesse turistico;
    Presso le intersezioni stradali;
    Nelle aree prospicienti la stazione ferroviaria e degli autobus;
    All’interno o nei pressi dell’ospedale;
    Davanti e in prossimità di luoghi di culto e di cimiteri;
    Davanti o in prossimità degli ingressi di esercizi commerciali;
    Davanti o in prossimità di uffici pubblici e degli istituti bancari;
    All’interno dei sottopassaggi.

    Inoltre su tutto il territorio comunale non vi sarà concessa la possibilità di accattonare accompagnati da minori o con animali da compagnia.

    Ferma restando l’applicazione delle sanzioni penali ed amministrative previste dalle leggi in vigore, ad applicare una sanzione amministrativa accessoria che preveda la confisca amministrativa del denaro provento della violazione e di eventuali attrezzature impiegate nell’attività.

    Distinti saluti

    I Consiglieri Comunali:

    Massimo Bessone Antonio Bova
    Lega Nord – PDL FLI

    Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...