2011.09.28 Bressanone – Giardino Vescovile, Funivia della Plose… nulla deve vedere la luce se prima non vengono spostati i tralicci di Millan!

Ultimamente, da parte dell’amministrazione comunale, si fa un gran parlare di grandi opere, talune in fase di progettazione, altre in fase di studio avanzato,certe, come la palestra di roccia  addirittura in fase di realizzazione.
Giardino Vescovile, funivia della Plose, nuova biblioteca, palestra di roccia, appunto, opere più o meno utili che comporteranno un grande esborso dalle casse comunali, in parte, anche provinciali.
Questo, sommato alle alte spese di gestione di Forum ed Acquarena, stride molto con quello che è il periodo di recessione economica.
Al di là del ritorno pubblicitario, per chi governa, una volta portata a termine l’opera, i cittadini cominciano sempre più a chiedersi se vi è una reale esigenza di queste cose, se il nostro comune, se i Brissinesi hanno veramente bisogno di tutto ciò?
Certo, più la nostra città offre e più la scelta nel tempo libero diventa ampia, ma riusciremo a far fronte a tutta queste spese di realizzazione, di gestione? E se si, per quanto?
Una cosa più di tutte lascia me, i miei compagni di partito e sicuramente gran parte della cittadinanza sbigottiti è il “drammatico silenzio” sullo spostamento dei tralicci dell’alta tensione a Millan.
Se ne è parlato un po’ in campagna elettorale, ma poi?
Certo, ad ogni mia presa di posizione sui mass media, mi viene risposto in maniera ambigua che i soldi ci sono, poi che non ci sono, che c’è un progetto, poi il progetto non c’è più, ma che comunque l’elettrosmog non c’è e se c’è, non fa male.
Insomma una gran confusione, ed intanto il tempo passa.
Non importa se fior fiore di medici e scienziati in loco o nel mondo denuncino il problema, a Bressanone abbiamo l’unico elettrosmog “pulito” al mondo!
E intanto nel popoloso quartiere a sud est di Bressanone, persone si ammalano di tumore con un incidenza diversa rispetto al resto della città e donne continuano a portare in grembo bambini che nasceranno, si spera, sicuramente sani, ma se così non fosse, potranno diventarlo scalando palestre di roccia o correndo per il Giardino Vescovile.
Come da me già denunciato in passato, vi sono situazioni ove le linee dell’alta tensione passano troppo vicino alle case, trasgredendo i limiti consentiti dalla legge.
Non vi sono solo abitazioni “all’ombra”dei tralicci, ma  scuole, asili, attività commerciali, insomma un’infinità di luoghi ove i nostri concittadini adulti o peggio bambini sono sottoposti all’induzione magnetica.
Il sottoscritto esorta la Giunta Comunale, i colleghi Consiglieri e tutti quelli che ne hanno il potere, di abbandonare, per il momento, faraonici progetti e di utilizzare più risorse possibili allo spostamento delle linee elettriche, al resto ci si penserà in futuro.
Prima di tutto la salute dei nostri concittadini!

Bressanone, 28 settembre 2011

Distinti saluti

Massimo Bessone
Consigliere Comunale Lega Nord e PDL di Bressanone
Coordinatore Lega Nord Valli Isarco e Pusteria

Annunci

Informazioni su Lega Nord Brixen Bressanone

Chi vota Lega Nord non è uno che odia, è uno che ama. Ama il rispetto, delle cose, delle leggi, il reciproco rispetto delle persone! Massimo Bessone - Coordinatore Lega Nord Valli Isarco e Pusteria Vice presidente del Consiglio Comunale di Bressanone
Galleria | Questa voce è stata pubblicata in Politica e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...