2012.02.03 Bressanone – Palestra di roccia – In Consiglio Comunale, un calo “vertikale” di stile.

Ieri sera in Consiglio Comunale si è discusso su numerosi punti all’ordine del giorno.
Due di questi però, anche se di diversa natura, si intrecciano pienamente.

 

Tra le altre cose, dunque, si è discusso, della mozione, presentata da me e dal collega Antonio Bova, relativa alla trasmissione via web delle  sedute del Consiglio Comunale e del nuovo nome da dare alla palestra di roccia in costruzione a Bressanone.

 

Ebbene, cosa c’è di più trasparente in politica che il dare la possibilità, a chiunque lo voglia, di poter essere partecipe, anche se solo in maniera passiva, a tutte le problematiche che l’amministrazione cittadina va ad analizzare.

Soprattutto ora, in un momento in cui si avverte una certa disaffezione popolare nei confronti della politica.

Gli elettori hanno diritto di vedere e di sentire, quello che le persone da loro delegate a rappresentarli fanno per il bene della nostra città e di tutti i cittadini.

 

Dunque, se da una parte questo deve essere un diritto per ogni cittadino, dall’altra gli eletti, non sempre ne uscirebbero a testa alta.

 

Come già in passato, per taluni episodi, dalla targa in memoria di Lea Pincherle, perseguitata per motivi razziali, alle discussioni di “alto livello” sulle preferenze politiche della Befana, ieri gran parte del Consiglio Comunale si è dannata l’anima per discutere se il nome “Vertikale“ scelto per la palestra di roccia cittadina, fosse troppo italiano o troppo tedesco.
Se fosse stato meglio mettere una “ C “, una “ K “ o tutte e due assieme.

Se un font di scrittura, invece che un altro, avesse accumunato più il nome alla lingua di Dante o a quella di Goethe.

Se in passato dando il nome così Italiano, “ Acquarena “ alla piscina, si abbia fatto male o bene?!

 

Insomma talvolta la politica è così distante dai veri problemi dei cittadini, così arroccata nelle proprie ignoranze, che spesso finisce per essere inconcludente e fine solo a se stessa.

In una fase di recessione economica, di mancanza di lavoro per i giovani, il veder discutere, per ore e su enormi banalità, politici pagati fior di quattrini mi rattrista ed allo stesso modo mi preoccupa.

Dunque che ben venga una ristrutturazione dei sistemi informatici nel nostro municipio per poter avvicinare la cittadinanza alla politica, ma non prima di aver dato un bel restauro mentale a certi politici, per evitare cocenti delusioni in chi su certi nomi ha investito il proprio voto.

Annunci

Informazioni su Lega Nord Brixen Bressanone

Chi vota Lega Nord non è uno che odia, è uno che ama. Ama il rispetto, delle cose, delle leggi, il reciproco rispetto delle persone! Massimo Bessone - Coordinatore Lega Nord Valli Isarco e Pusteria Vice presidente del Consiglio Comunale di Bressanone
Galleria | Questa voce è stata pubblicata in Politica e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...