2012.07.08 Bressanone – Caro Consigliere Hartmuth Staffler, gli Alpini sono eroi non assassini!

Mi permetto di intervenire per rispondere alla lettera di accusa verso gli Alpini che il collega Hartmuth Staffler del partito di Süd-Tiroler Freiheit ha inviato a tutto il Consiglio Comunale. Caro Hartmuth , io e te abbiamo un ottimo rapporto sia in Consiglio Comunale, sia quando ci incontriamo al di fuori della politica. Spesso però alcune tue uscite mi lasciano alquanto basito. Soprattutto, non mi capacito del tuo astio verso gli Alpini. Spesso non ho condiviso tue affermazioni verbali e/o sulla stampa a tal proposito, ma questa tua lettera ritengo necessiti di una risposta. Gli Alpini hanno le spalle larghe e sono abituati a soffrire, dunque non avranno bisogno della mia avvocatura, ma se il passato remoto è fatto di guerre ed atrocità per tutti i popoli ed i soldati di tutte le nazioni, io, avendo la fortuna di essere nato in un periodo di pace, non riesco a condividere questa tua presa di posizione, non riesco ad associare gli Alpini alla guerra. Ho sempre visto gli stessi come delle persone dedite al volontariato, ai bisogni del prossimo, i primi a correre in ogni situazione di necessità nel mondo. Certo, dai libri di storia ho potuto documentarmi e leggere di epiche imprese, di momenti di sacrificio e dolore di migliaia di uomini che hanno combattuto, che sono morti per la loro Patria, per i loro ideali, per dare a noi un futuro migliore. Nella mia mente però, continuo  a non associare la figura degli Alpini a dei guerrieri, bensì a dei nonni ai quali dobbiamo molto. Sono convinto dunque che al di là del ritorno pubblicitario che le tue uscite hanno su talune persone, per fortuna poche, un po’ estremiste verso il mondo italiano non siano considerate più di tanto dal resto del Consiglio Comunale e della popolazione ormai matura di ambedue i gruppi linguistici. Io mi chiedo come, nel 2012, con lo Spread che sale, la crisi economica che affligge il mondo, la disoccupazione, le guerre nel mondo, ecc., si possa avere ancora il “buon tempo” di farsi la “guerra” tra persone di lingua italiana e persone di lingua tedesca in una terra ricca di cultura come il Südtirol o Alto Adige. Non si è ancora capito che questo mescolamento linguistico deve essere un arricchimento intellettuale, non un motivo di separazione! Caro Hartmuth, ti chiedo dunque, con la stima che ho nei tuoi confronti di spendere, d’ora in poi, le tue energie e le tue, ottime, capacità per problemi più reali, attuali ed utili alla popolazione Brissinese, e non per queste inutili polemiche che non fanno bene a nessuno! E sia ben chiaro che per me l’eroe nazionale non è Garibaldi, ma uno qualsiasi di tutti gli Alpini che per noi hanno dato la vita.

Massimo Bessone Consigliere Comunale Lega Nord e PDL di Bressanone Coordinatore Lega Nord Valli Isarco e Pusteria

Bressanone, 10 luglio 2012

Annunci

Informazioni su Lega Nord Brixen Bressanone

Chi vota Lega Nord non è uno che odia, è uno che ama. Ama il rispetto, delle cose, delle leggi, il reciproco rispetto delle persone! Massimo Bessone - Coordinatore Lega Nord Valli Isarco e Pusteria Vice presidente del Consiglio Comunale di Bressanone
Galleria | Questa voce è stata pubblicata in Politica e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...