2012.09.19 Bressanone – Un esercito di mendicanti

Ormai è passato più di un anno da quando il Consiglio Comunale ha bocciato la mia mozione sull’accattonaggio.

Un anno in cui l’amministrazione comunale ha presentato anche un regolamento sulla questione che però lascia alquanto a desiderare.

In queste ultime settimane per le vie del centro vi sono molte persone dedite all’accattonaggio, alla richiesta anche in modo pressante di soldi. Le metodologie operative sono molte, ma ultimamente vi sono molte donne giovani con delle false prescrizioni mediche in mano che fermano i passanti chiedendo loro denaro per poter comprare delle fantomatiche medicine. In realtà i soldi, e ne arrivano molti, vanno nelle tasche della malavita, non certo in quelle di questa povera gente.

Una cosa che mi sta proprio a cuore è il far presente ai Brissinesi che solo di una piccolissima percentuale queste persone possono godere, perché è chi li sfrutta ad arricchirsi.

Come ho già fatto in passato, ricordo ai miei concittadini che la maggior parte dei mendicanti vengono portati con dei piccoli autobus a Bressanone alla mattina, rifocillati in zone definite della città e poi ripresi alla sera per essere riaccompagnati a casa.

Un organizzazione buona quanto vigliacca perché ordita sulle spalle di questi diseredati.

Mi viene sempre in mente quando lo scorso ho fatto una passeggiata con Flavio Tosi, sindaco di Verona. Mentre camminavamo c’è capitato di passare vicino ad un mendicante, lo stesso ci ha salutato con un “Buongiorno signor sindaco.”, pochi minuti dopo un altro ha più o meno ripetuto una frase del genere, allora Tosi ha voluto informarsi del perché queste persone, pur a centinaia di km da Verona lo conoscessero. La risposta è stata “Sindaco lei ha fatto delle norme contro l’accattonaggio molto severe, e chi ci organizza il lavoro ha dovuto spostarci in questi centri più a nord. Alla mattina prendiamo il treno da Verona ed alla sera torniamo a casa.”

Insomma un pendolarismo della questua verso centri ove le amministrazioni di manica larga si fanno soggiogare.

Devo però sottolineare come i vigili urbani avvisati da una mia chiamata mi abbiano risposto con gentilezza ed in pochissimi minuti siano arrivati sul posto, certo è che l’obbligare loro ad arrivare in divisa fa si che in pochi istanti i mendicanti spariscano e non possano essere identificati.

 

Massimo Bessone

Consigliere Comunale Lega Nord e PDL di Bressanone

Coordinatore Lega Nord Valli Isarco e Pusteria

Annunci

Informazioni su Lega Nord Brixen Bressanone

Chi vota Lega Nord non è uno che odia, è uno che ama. Ama il rispetto, delle cose, delle leggi, il reciproco rispetto delle persone! Massimo Bessone - Coordinatore Lega Nord Valli Isarco e Pusteria Vice presidente del Consiglio Comunale di Bressanone
Galleria | Questa voce è stata pubblicata in Politica e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...