2014.03.19 Bressanone – Fortezza – Brennero – Chiusura Commissariato e sedi Polfer.

2013.03.18 BrenneroIn una società sempre più allo sbando, il governo ha deciso, con uno dei primi provvedimenti di spending review, di andare a risparmiare cessando numerosi presidi delle forze dell’ordine.

In Alto Adige, con un rivoluzionamento illogico, verrebbero chiusi il Commisariato di Polizia di Bressanone e i siti della Polizia Ferroviaria di Fortezza e Brennero.

Naturalmente se si deve risparmiare, a qualcosa bisogna mettere mano, e le forze dell’ordine vanno sicuramente rivedute e snellite, ma che ben venga un’azione di riforma che porti ad un corpo di Polizia unico in Italia. Si sa però che questo comporterebbe un taglio di poltrone ad alti livelli e questo non è ben voluto proprio da chi ha il potere di occupare tali poltrone. Ecco allora, come spesso in Italia accade, che i risparmi vanno fatti tagliando a casaccio, qui e la senza una vera e propria logica, senza una vera e propria utilità!

Anzi nella fattispecie il danno supera il risparmio!

Ma veniamo al dunque.

L’edificio che ospita il Commissariato di Bressanone e di proprietà del demanio, quindi per lo stato non è una fonte di spesa. Le trenta persone che vi lavorano comunque vanno pagate anche spostandole a Bolzano. Le quindici persone che lavorano alla Polizia Stradale continuerebbero ad occupare parte dello stabile che non verrebbe comunque venduto o chiuso.

Se da una parte, dunque si avrebbe un risparmio pari quasi allo zero, dall’altra si innescherebbero una serie di problemi per tutta la cittadinanza . In primis, in un periodo ove i fatti criminosi sono in forte aumento e le cronache ce lo ricordano quotidianamente, la città sarebbe meno sicura e chi delinque potrebbe farlo con più facilità rischiando ancor meno d’essere punito. Anche dal punto di vista logistico – amministrativo per chi risiede nella conca brissinese i problemi aumenterebbero. In effetti a viaggiare quotidianamente verso la Questura di Bolzano non sarebbero solo i poliziotti pendolari, ma anche i cittadini che necessiterebbero di un passaporto o gli stranieri che devono regolarizzarsi o richiedere il permesso di soggiorno.

Insomma un disagio che non paga certo i pochi euro risparmiati.

Anche dal punto di vista della Polizia Ferroviaria, i calcoli sono stati fatti male. Il voler chiudere il posto di Polizia del Brennero, ovvero la porta principale dell’Italia è non solo assurdo, ma completamente fuori luogo. Persone e merci irregolari potrebbero entrare nel nostro Paese con più facilità trovando come primo baluardo della giustizia solo una cinquantina di chilometri più a sud, la Polfer di Bressanone.

Anche chiudere il posto di Polizia di Fortezza non è una pensata troppo felice. Se la si vede in un ottica di distanze da Bressanone, allora la cosa pare corretta, ma se si pensa che la Polizia Ferroviaria fortezzina lavora anche sulla linea ferroviaria della Pusteria, allora si potevano spostare gli uffici alla stazione ferroviaria di Brunico.
Dunque piena solidarietà non solo agli agenti di Polizia che verranno spostati a Bolzano, ma prima di tutto ai cittadini dei vari comuni, Bressanone in primis, che, sempre più abbandonati a se stessi, si troveranno ancora di più a fare i conti con la criminalità!

Io, il collega Maurizio Fugatti e tutta la  Lega Nord Alto Adige Südtirol dunque saremmo sempre con le forze dell’ordine e con coloro che si batteranno fino all’ultimo per evitare la soppressione di queste importanti presenze.

 

Massimo Bessone

Consigliere Comunale Lega Nord Bressanone

Annunci

Informazioni su Lega Nord Brixen Bressanone

Chi vota Lega Nord non è uno che odia, è uno che ama. Ama il rispetto, delle cose, delle leggi, il reciproco rispetto delle persone! Massimo Bessone - Coordinatore Lega Nord Valli Isarco e Pusteria Vice presidente del Consiglio Comunale di Bressanone
Galleria | Questa voce è stata pubblicata in Politica e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...