2014.10.01 Bressanone: Diversamente abili per natura e diversamente abili per comodità.

Bressanone parcheggi selvaggi - Massimo Bessone

Una persona disabile ha dei disagi nello svolgere talune funzioni, anche semplici, che per i normodotati rientrano nella normale quotidianità.

In effetti, noi che non abbiamo disabilità non ci rendiamo conto di come una qualsiasi delle azioni che nel corso della giornata espletiamo, senza quasi accorgercene, per un portatore di handicap possa rappresentare anche un’insormontabile difficoltà.

Sta non solo ai preposti, ma ad ognuno di noi, mettere il disabile in condizione di essere il meno possibile impedito nella quotidianità, e più lo stesso viene posto in una condizione d’autonomia più la collettività ne ha a beneficiare.

In ogni posto del mondo dunque, e Bressanone non fa eccezione, vi sono strutture ove lo spostarsi, ad esempio con una sedia a rotelle, risulta assai arduo se non impossibile.

Proprio a questo mi sono riferito in una delle mie ultime interrogazioni che, assieme al collega Bova, ho presentato in merito alla non idoneità di taluni marciapiedi di Bressanone, ove, mi auguro, il cantiere comunale operi il prima possibile per sanare queste problematiche.

Sarebbe assai limitativo ed ingiusto, però, puntare il dito unicamente sulle infrastrutture comunali, distogliendo l’attenzione da quello che è il comportamento dei singoli cittadini.

Negli ultimi mesi girando per Bressanone ho notato come vi sia una disattenzione o una maleducazione diffusa che comporta notevoli disagi a chi ha problemi di deambulazione.

Ad esempio, parcheggiare il proprio autoveicolo male o in luoghi vietati, spesso crea difficoltà di passaggio a persone normodotate e lo impedisce, di fatto, alle persone più sfortunate che si devono servire di sedie a rotelle.

La sosta sui marciapiedi, soprattutto se nelle immediate vicinanze dell’ospedale o delle case di riposo, ove stazionano anche per ore autovetture è un fatto assai grave.

Quello però che ritengo più una mancanza di rispetto è quando i parcheggi per gli invalidi vengono occupati, senza averne il diritto, da persone maleducate, non diversamente abili, ma diversamente intelligenti.

Io stesso ho visto persone sulla sedia a rotelle che sotto la pioggia dovevano passare in mezzo alla strada tra autobus e macchine per recarsi all’ospedale, perché il marciapiede di Via Vinzenz Gasser è perennemente occupato da autovetture di persone che si servono del vicino panificio.

Vi sono luoghi poi, come il parcheggio di un grande supermercato del quartiere di Milland, ove qualsiasi giorno a qualsiasi ora i tre parcheggi delineati da linee gialle che identificano l’obbligatorietà alla sosta di persone diversamente abili sono occupati da frettolose ed irriguardose persone, per le quali non sarebbe una grande fatica parcheggiare venti metri prima o dopo l’ingresso della struttura.

Anche per quello che riguarda il contrassegno di parcheggio per disabili, se pur dal settembre 2012 è valido solo il contrassegno “Europeo” di colore azzurro, vi è in giro una moltitudine di permessi di tutti i colori, simboli e lettere, una grande fantasia che spero sia premiata da altrettante grandi multe.

Mi auguro dunque che la Polizia Municipale della città vescovile, che già opera bene e con puntigliosità, sollecitata anche da queste mie segnalazioni, agisca con estrema severità nei riguardi di chi non rispetta queste regole di codice etico e stradale affinché le sanzioni siano da monito a non sbagliare più.

Massimo Bessone

Consigliere Comunale Lega Nord di Bressanone

Coordinatore Lega Nord Valli Isarco e Pusteria

Bressanone - Macchine impediscono invalidi passaggio o parcheggio -foto Massimo Bessone  (1) Bressanone - Macchine impediscono invalidi passaggio o parcheggio -foto Massimo Bessone  (2) Bressanone - Macchine impediscono invalidi passaggio o parcheggio -foto Massimo Bessone  (3) Bressanone - Macchine impediscono invalidi passaggio o parcheggio -foto Massimo Bessone  (4) Bressanone - Macchine impediscono invalidi passaggio o parcheggio -foto Massimo Bessone  (5) Bressanone - Macchine impediscono invalidi passaggio o parcheggio -foto Massimo Bessone  (6) Bressanone - Macchine impediscono invalidi passaggio o parcheggio -foto Massimo Bessone  (8) Bressanone - Macchine impediscono invalidi passaggio o parcheggio -foto Massimo Bessone  (9) Bressanone - Macchine impediscono invalidi passaggio o parcheggio -foto Massimo Bessone  (10) Bressanone - Macchine impediscono invalidi passaggio o parcheggio -foto Massimo Bessone  (11) Bressanone - Macchine impediscono invalidi passaggio o parcheggio -foto Massimo Bessone  (12) Bressanone - Macchine impediscono invalidi passaggio o parcheggio -foto Massimo Bessone  (13) Bressanone - Macchine impediscono invalidi passaggio o parcheggio -foto Massimo Bessone  (14) Bressanone - Macchine impediscono invalidi passaggio o parcheggio -foto Massimo Bessone  (15) Bressanone - Macchine impediscono invalidi passaggio o parcheggio -foto Massimo Bessone  (16) Bressanone - Macchine impediscono invalidi passaggio o parcheggio -foto Massimo Bessone  (17) Bressanone - Macchine impediscono invalidi passaggio o parcheggio -foto Massimo Bessone  (18) Bressanone - Macchine impediscono invalidi passaggio o parcheggio -foto Massimo Bessone  (19) Bressanone - Macchine impediscono invalidi passaggio o parcheggio -foto Massimo Bessone  (20) Bressanone - Macchine impediscono invalidi passaggio o parcheggio -foto Massimo Bessone  (21) Bressanone - Macchine impediscono invalidi passaggio o parcheggio -foto Massimo Bessone  (22)Bressanone - Macchine impediscono invalidi passaggio o parcheggio -foto Massimo Bessone  (7)

Annunci

Informazioni su Lega Nord Brixen Bressanone

Chi vota Lega Nord non è uno che odia, è uno che ama. Ama il rispetto, delle cose, delle leggi, il reciproco rispetto delle persone! Massimo Bessone - Coordinatore Lega Nord Valli Isarco e Pusteria Vice presidente del Consiglio Comunale di Bressanone
Galleria | Questa voce è stata pubblicata in Politica e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a 2014.10.01 Bressanone: Diversamente abili per natura e diversamente abili per comodità.

  1. Roberto Baudo ha detto:

    Succede tutti i giorni da sempre vorrei ricordarti che un paio di anni fa anche chi dirige il Comune di Bressanone ha avuto il bel coraggio di sostare sul posto per i disabili ampiamente documentato da fotografie, quando ha un Pass per parcheggiare ovunque pure in piazza del Duomo, ma qui è il senso civico, e l’educazione che sta proprio da un’altra parte e non dalla loro, se questo esempio poi lo da chi ci governa bè……… è proprio la fine che stiamo facendo e la vediamo ampiamente tutti i giorni

    Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...