2015.01.02 Vipiteno – Alta Valle Isarco – Monte Cavallo pericolo e danno per il turismo altoatesino

2015.01.02 Monte Cavallo - buche pericolose (5) Massimo Bessone

Ieri, dopo trent’anni, mi sono recato presso il comprensorio sciistico di Monte Cavallo – Rosskopf in Alta Valle Isarco.

Per un Vipitenese tornare a sciare sulla montagna della propria città, dopo tanti anni, è sicuramente un’emozione.

Ho scelto Vipiteno perché vista la pochezza di neve in questo periodo, ho preferito recarmi il più a nord possibile.

Prima di partire ho consultato il sito web:

http://www.rosskopf-ladurns.it/it/monte-cavallo/live/webcams.html

dove dalle inquadrature delle web cams ho visto piste innevate, sempre sullo stesso sito ho letto il bollettino neve che parlava di 30 cm di neve:

http://www.rosskopf-ladurns.it/it/monte-cavallo/live/snowreport.html

“Ottima scelta!” mi sono detto.

Una volta arrivato, a metà mattina, presso la biglietteria della stazione a valle ho deciso, con i componenti della mia famiglia, di acquistare tre biglietti da tre ore ciascuno, 22 euro per ogni adulto e 16 per il bambino. Il signore che operava alla cassa mi ha sconsigliato il biglietto da tre ore, perché con la sola aggiunta di sei euro, a persona, avrei potuto godermi un’intera giornata sulle belle piste del comprensorio. Noi abbiamo comunque optato per le tre ore.

Una volta giunto, con la cabinovia, presso la stazione a monte, la gioia ed i ricordi hanno subito lasciato il posto all’amarezza di trovare delle piste degne più di una triste località dell’appennino che delle rinomate alpi dell’Alto Adige.

Tutte le piste erano sì aperte, ma per ampi tratti ricoperte d’erba e terra, non di neve. Inoltre pericolosissime buche larghe un metro e lunghe anche decine di metri, in determinate piste creavano un pericolo da brivido.

Insomma un misto di rischio e danno d’immagine non solo per il comprensorio stesso, ma per tutto il marchio Südtirol ed il turismo altoatesino, per il quale ogni anno si spendono tanti soldi.

Che si stia andando incontro ad un’era sempre meno nevosa è un dato di fatto per il quale non si può accusare nessuno, che questo sia un anno particolarmente sfortunato da quel punto di vista è altrettanto vero, ma qui si tratta di una vera truffa, di vera e propria incompetenza.

Le piste in quelle condizioni non devono essere aperte, e soprattutto se si decide di tenerle in funzione, perlomeno bisogna avere l’accortezza di segnalare con apposite reti e cartelli arancioni i tratti, talvolta, anche seminascosti per le pendenze, privi di neve, o ove i pericoli di grosse buche potrebbero causare fatali incidenti.

Forse le temperature, diversamente da altri comprensori, non permettono di fare neve artificiale, forse chi gestisce il comprensorio non ne ha la capacità, certo è che perlomeno i preposti, siano essi magistratura o Polizia e Carabinieri in servizio sulle piste, per altro in tre ore di permanenza presso il comprensorio mai visti, dovrebbero intervenire, recintando le situazioni di pericolo, o chiudendo le piste, o addirittura tutto il comprensorio.

Se la pericolosità è il problema principale, trovo comunque grave anche il non avvertire i turisti di questa precarietà di neve, di questo vantare tutte le piste aperte nonostante siano per lunghi tratti più marroni che bianche.

Come già precisato, è scandaloso che il sito web non lo segnali, anzi che parli di 30 cm di neve, che le web cams siano puntate altrove e che nessun cartello avvisi, presso la stazione a valle, e che addirittura gli impiegati tentino di vendere alle famiglie un biglietto giornaliero per poter guadagnare ancora di più.

Oggi giorno viviamo in un regime di concorrenza ove il turista arriva, viene truffato una volta e in Alto Adige non torna più!

Questo a discapito anche delle altre località ove si lavora bene.

Mi auguro che i preposti possano intervenire già oggi per porre fine a questa reale situazione di pericolo e negligenza!

Massimo Bessone

Consigliere Comunale Lega Nord di Bressanone

Coordinatore Lega Nord Valli Isarco e Pusteria

2015.01.02 Monte Cavallo - buche pericolose (4)2015.01.02 Monte Cavallo - buche pericolose (6) 2015.01.02 Monte Cavallo - pericolo mancanza neve (1)  2015.01.02 Monte Cavallo - pericolo mancanza neve (9) 2015.01.02 Monte Cavallo - pericolo mancanza neve (8)2015.01.02 Monte Cavallo - pericolo mancanza neve (11)  2015.01.02 Monte Cavallo - pericolo mancanza neve (13) 2015.01.02 Monte Cavallo - pericolo mancanza neve (16) 2015.01.02 Monte Cavallo - pericolo mancanza neve (12)2015.01.02 Monte Cavallo - pericolo mancanza neve (17)  2015.01.02 Monte Cavallo - pericolo mancanza neve (19) 2015.01.02 Monte Cavallo - pericolo mancanza neve (20) 2015.01.02 Monte Cavallo - pericolo mancanza neve (18)2015.01.02 Monte Cavallo - pericolo mancanza neve (21) 2015.01.02 Monte Cavallo - situazione di pericolo senza recinzioni (5) 2015.01.02 Monte Cavallo - situazione di pericolo senza recinzioni (6)

Annunci

Informazioni su Lega Nord Brixen Bressanone

Chi vota Lega Nord non è uno che odia, è uno che ama. Ama il rispetto, delle cose, delle leggi, il reciproco rispetto delle persone! Massimo Bessone - Coordinatore Lega Nord Valli Isarco e Pusteria Vice presidente del Consiglio Comunale di Bressanone
Galleria | Questa voce è stata pubblicata in Politica e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...