2015.03.11 Elezioni comunali a Bressanone, tante parole e pochi fatti!

Cattura

In questi giorni in Alto Adige si sta assistendo al solito teatro tra i partiti italiani prima delle elezioni.

A Bolzano prima una guerra nel PD tra i due possibili candidati sindaco, a destra affannosa ricerca di un candidato borgomastro che raggruppi; locale, non locale, leggi da cambiare, insomma una gran confusione.

Ma perché guardare altrove quando la mia città, Bressanone, purtroppo, non fa eccezione?!

Il canovaccio anche nella città vescovile è sempre quello.

Grande alleanza si, grande alleanza no.

Dario Stablum e tutti gli iscritti della civica “Insieme per Bressanone” si sentono traditi da Alberto Conci.

I due partiti di centro destra, Lega Nord ed Alto Adige nel cuore, vedono sfumare una grande alleanza e a loro volta se ne rammaricano con il neo renziano.

Conci, dalle fila del suo nuovo partito, controbatte criticando il centro destra, con i cui partiti, Lega Nord ed Alto Adige nel cuore, ha provato a dialogare, poi il suo scoprirsi di sinistra l’ha fatto desistere, l’ha portato a correre verso quelli che erano da sempre i suoi ideali.

Insomma tutti litigano con tutti, producendo un mare di inutili chiacchiere, che non interessano a nessuno.

Poi ci si chiede perché le persone siano stufe e non vadano più a votare?!

Gli elettori sono stanchi di tante parole, vogliono i fatti.

A Bressanone poi, a chiacchiere e dilemmi non siamo secondi a nessuno, vedasi lotte e referendum per la funivia della Plose, scaramucce che hanno coinvolto tutti, senza esclusione di colpi.

A Milland, il popoloso quartiere di Bressanone, dopo decenni di chiacchiere si va a letto e ci si sveglia ancora con i pericolosi fili dell’alta tensione sulla testa. In altri quartieri capita che si torni a casa e la si trovi svaligiata, perché anche di telecamere e sicurezza, si è più che altro parlato.
E se ci si mette in macchina, proprio non ci si capacita di come mai siano stati spesi tanti soldi per una tangenziale, ancora incompleta, che nessuno usa?

Ed il Lido, il Giardino Vescovile, i campi da tennis da spostare o il campo da calcio per le squadre italiane da trovare?

Insomma di argomenti per i quali darsi da fare ce ne sono tanti.

Quindi credo che sia il momento per me e per tutti i miei colleghi politici, da destra a sinistra,di rimboccarsi le maniche e, con meno parole e più fatti, lavorare per fare qualcosa di concreto per i nostri concittadini.

Mettiamo finalmente la politica al servizio della gente e non a stufare la gente!

Massimo Bessone

Consigliere Comunale Lega Nord di Bressanone

Coordinatore Lega Nord Valli Isarco e Pusteria

Coordinatore Lega Nord Valli Isarco e Pusteria

Annunci

Informazioni su Lega Nord Brixen Bressanone

Chi vota Lega Nord non è uno che odia, è uno che ama. Ama il rispetto, delle cose, delle leggi, il reciproco rispetto delle persone! Massimo Bessone - Coordinatore Lega Nord Valli Isarco e Pusteria Vice presidente del Consiglio Comunale di Bressanone
Galleria | Questa voce è stata pubblicata in Politica e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...