2016.07.01 Bressanone – Ancora Nomadi a Bressanone

2011.08.11 Bressanone 009Forse una rondine non fa primavera, ma sicuramente, a Bressanone, una corposa carovana di nomadi sul parcheggio del Max segna senz’altro l’arrivo dell’estate! 

Il problema delle carovane di nomadi che decidono di accamparsi nel piazzale della discoteca Max, a Bressanone, non è nuovo e me ne sono occupato già tante volte nel corso degli anni. Precarie condizioni igienico sanitarie per loro e una situazione assurda, degna della periferia di una grande città per chi risiede in zona.

Decine di mega camper, peraltro pure molto costosi con al traino lussuose roulotte.

Come si guadagneranno da vivere, con che risorse pagheranno questi mezzi?

I mass media ci informano che ogni volta che a Bressanone si verifica un furto, se si riescono a rintracciare i colpevoli, la matrice è bene o male una sola, dunque non accusiamo nessuno, ma siamo stufi di vederci svaligiati gli appartamenti, rubate macchine o biciclette.

Tante, troppe volte ho chiesto in questa e nella scorsa legislatura una sbarra posta ad una determinata altezza che impedisca a camper e roulotte di accedere al parcheggio, ma evidentemente in zona non vive nessun politico di giunta e vi sono troppo pochi elettori dei partiti di maggioranza.

Noi non vogliamo queste persone!

Sono nomadi? Perché vederli stazionare, che vadano!

A Bressanone avremmo anche un campo atto allo stazionamento di queste persone, una struttura denominata “Campo Sinti”, appunto perché una volta ci vivevano i Sinti. Da qualche anno il comune ha dato loro degli appartamenti, affinché si potessero adeguare agli stili di vita nostrani, ma con scarso risultato, visto quello che succede nella casa IPES di Milland ed in Via Brennero.

Gli stessi Sinti, qualche anno fa, attraverso il loro leader mi hanno fatto sapere, a mezzo stampa, che quel campo non si tocca. Loro non vogliono far entrare i ROM nel “loro” terreno, preferiscono tenerlo vuoto per le feste occasionali, ed il comune paga.

Ma come, io sono definito razzista perché della Lega, perché faccio gli interessi dei miei cittadini, e loro perché Sinti, possono discriminare in quella maniera i loro “fratelli d’etnia” ROM?!

Questo si che è razzismo!

Triste rimane il fatto che le forze di polizia locali e nazionali , pur operando sempre con diligenza ed in maniera ottimale, poco o nulla possano fare, perché la legge in Italia a volte non punisce chi sbaglia e non ne impedisce l’allontanamento.

Un grazie dunque alle forze dell’ordine, ma qualcosa nel sistema legislativo non va!

Mi darò da fare con sindaco e Polizia.

A quando uno Stato serio, che tuteli le leggi ed i cittadini che pagano le tasse?!  

Massimo Bessone

Consigliere Comunale Lega Nord di Bressanone

Coordinatore Lega Nord Valli Isarco e Pusteria

Annunci

Informazioni su Lega Nord Brixen Bressanone

Chi vota Lega Nord non è uno che odia, è uno che ama. Ama il rispetto, delle cose, delle leggi, il reciproco rispetto delle persone! Massimo Bessone - Coordinatore Lega Nord Valli Isarco e Pusteria Vice presidente del Consiglio Comunale di Bressanone
Galleria | Questa voce è stata pubblicata in Accattonaggio, Ambiente, Anziani, Attualità, Case, Immigrazione, Incuria, Malavita, Politica, Sociale e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...